Play Banking
Una sfida all’ultima goccia

Una sfida all’ultima goccia…

Quando si parla di arredo bagno, la partita si gioca tutta sull’unica vera scelta possibile: doccia o vasca? Certo, qui entrano in gioco i gusti personali, la conformazione dello spazio disponibile ma anche le caratteristiche oggettive proprie dei due prodotti.

L’alternativa fra doccia e vasca è spesso dibattuta e, anche se la loro funzione principale rimane quella dell’igiene personale, si è costruita negli anni una certa curiosità sul tema. Anche il mondo dell’arte non è rimasto indifferente e il momento della cura del corpo ha spesso stimolato la fantasia di numerosi artisti che nelle loro opere hanno rappresentato scene ambientate sia nella vasca da bagno che nel box-doccia.
Ma quindi, quali possono essere i parametri per orientare la scelta tra le due opzioni?

I 5 vantaggi del box-doccia

  • Sintesi perfetta fra praticità e velocità: la pratica di farsi la doccia ben si concilia con i ritmi frenetici che caratterizzano la società. Tra lavoro, scuola, sport e impegni vari sicuramente spesso si predilige una soluzione in grado di garantire la massima igiene in un lasso di tempo minore.
  • Minor consumo d’acqua: Fare la doccia permette di risparmiare acqua, portando giovamento non solo all’ambiente ma anche al portafoglio perché riduce di gran lunga i consumi. Secondo quanto riportato da Arpa Veneto (Agenzia Regionale Protezione Ambiente), una doccia di 5 minuti consuma circa 75-90 litri d’acqua contro i 100-160 litri che possono essere contenuti dalla vasca da bagno.
  • Maggiore adattabilità agli spazi: per un bagno dagli spazi ristetti si può sfruttare, se presente, una nicchia nel muro con un modello con antine a soffietto o con un’apertura verso l’interno mentre per un bagno più spazioso si può utilizzare un modello walk-in o con apertura dell’anta battente verso l’esterno. Insomma, le opzioni realizzate dalle migliori aziende del settore sono adatte a soddisfare le diverse esigenze estetiche e funzionali del cliente.
  • Grazie alla sua praticità, il box-doccia è sicuramente indicato per tutte le fasce d’età, da quelle più giovani (escludendo i neonati) a quelle più anziane. Inoltre, è adatto a chi soffre di problemi motori perché le fasi di entrata e di uscita risultano più facili e agevoli rispetto alla vasca.
  • La doccia è un momento rigenerante per il nostro corpo e la nostra mente e, come abbiamo visto, se associata alla musica e al canto, l’azione del getto d’acqua può dare numerosi benefici psicofisici.

E la vasca?

Per par condicio, bisogna dire che anche la vasca ha importanti punti a suo favore. Innanzitutto, il relax. Concedersi un bagno caldo di tanto in tanto o al termine di una lunga giornata di lavoro aiuta a rilassare i muscoli e il corpo, soprattutto se abbinato a candele profumate e a un bicchiere di vino.
È poi particolarmente adatta per i bambini che quando fanno il bagno giocano e si divertono. C’è poi l’aspetto pratico per cui la vasca può anche essere utilizzata per attività che esulano dall’igiene personale come lavare coperte e panni ingombranti o contenere lo stendibiancheria per sgocciolare indumenti o tappeti nella fase di asciugatura.

La terza via

Esiste poi una terza opzione che consente di avere entrambe, o meglio, di utilizzare la vasca per fare anche la doccia. A questo proposito BianchiFontana propone il modello TOP, una soluzione indicata per chi non desidera rinnovare completamente il proprio bagno e che permette di installare perpendicolarmente al bordo della vasca una lastra di vetro temprato per consentire di utilizzarla come box-doccia.
Abbiamo quindi trovato una risposta alle diverse esigenze anche se il focus aziendale di BianchiFontana resta saldamente nel mondo dei box-doccia in vetro e acciaio inossidabile che, grazie alle particolari finiture galvaniche, possono essere abbinati a qualsiasi rivestimento o rubinetteria, e inseriti con soddisfazione in ogni tipo di progetto d’interni.
Investire in un box-doccia BianchiFontana significa optare per un prodotto resistente, realizzato con materiali di qualità, ma soprattutto significa rivolgersi a professionisti del settore in grado di individuare la soluzione più adatta e di rivolgersi alla propria rete di rivenditori e installatori per un’installazione impeccabile.

Write A Comment