Play Banking
Una doccia tra le onde

Una doccia tra le onde…

Il diavolo è nei dettagli, e chi offre soluzioni specifiche per box-doccia da installare negli yacht, lo sa bene. Tra gli ambienti da arredare, il bagno di una barca di lusso, richiede particolari standard di sicurezza e cura, soprattutto per quanto riguarda il box-doccia.

L’installazione di un box-doccia a bordo di uno yacht necessita di particolari attenzioni e accortezze. Per questo è fondamentale rivolgersi ad interlocutori ad alta professionalità come BianchiFontana, azienda specializzata in box-doccia con una particolare attenzione al mercato degli yacht di medie e grandi dimensioni (oltre i 20 m).
Le cabine doccia BianchiFontana sono progettate con materiali come l’acciaio inox e il vetro temprato che ne garantiscono la resistenza nel tempo e soddisfano gli standard di sicurezza e usabilità richiesti in ambito nautico, strizzando l’occhio agli allestimenti più esclusivi anche in termini estetici, avendo la possibilità di adattare le strutture del box-doccia a qualsiasi finitura per quanto riguarda rivestimenti, rubinetterie e decorazioni.
Certo è che in un ambiente di lusso come lo yacht non bisogna prestare attenzione solamente ai dettagli estetici e al design, ma anche garantire la sicurezza di chi fruisce degli spazi durante la navigazione, in porto o in rada. Si tratta dunque di prevedere sistemi molto sicuri di bloccaggio delle ante, uscita dei vapori e una tenuta d’acqua decisamente superiore. Bisogna infatti evitare che le ante sbattano e diventino pericolose durante la navigazione. Per quanto riguarda la fuoriuscita di vapore la difficoltà risiede nel fatto che il bagno di uno yacht è un ambiente ristretto in cui di solito il box-doccia arriva fino al soffitto. Da qui la necessità di inserire, per esempio, feritoie nel vetro o altri sistemi di evacuazione del vapore che non vadano però in contrasto con le necessità di tenuta dell’acqua (che si ottiene mediante apposite e discrete guarnizioni).
L’azienda bolognese, attiva nel mercato nautico dagli anni ’90, si muove in questo settore grazie ad esperienza e professionalità che la portano a interfacciarsi o con il cantiere o con l’arredatore per discutere le varie opzioni, fare i rilievi necessari e consegnare il prodotto finito. Infatti, la produzione di box-doccia può partire dalla consultazione del catalogo aziendale, ma molto spesso poi il progetto e le richieste dell’armatore stravolgono il prodotto finale. È quindi fondamentale rivolgersi a chi, come BianchiFontana, cura ogni minimo dettaglio dell’aspetto produttivo per garantire sicurezza, design e il pieno rispetto delle tempistiche. In quest’ottica, l’azienda svolge il proprio lavoro gestendo internamente l’intero processo di produzione dei box-doccia, oppure esternalizzando alcune lavorazioni base mantenendo però la cura artigianale nell’assemblaggio finale.
Quindi, il mondo degli yacht non è solo lusso e sfarzo ma è anche cura dei dettagli e della sicurezza. Dietro ogni yacht si nasconde una filiera produttiva che lavora per garantire alti standard di qualità e per andare incontro alle esigenze dell’armatore. Per questo, quando si compra uno yacht, è importante rivolgersi alle imprese giuste, onde evitare brutte sorprese.
Un consiglio sui trend del momento? Finiture nero opaco anche per il box-doccia, e lo stile del vostro yacht è assicurato!

Write A Comment